Dott.ssa Federica Canepa
Odontoiatra
08.00 - 20.00 da Lunedi' a Sabato

"La prevenzione della carie attraverso l'utilizzo del fluoro è necessaria per tutti gli individui"

La fluoroprofilassi, intesa come trattamento per prevenire la carie dentaria attraverso l’utilizzo di fluoro, rappresenta la pietra miliare della prevenzione della carie ed è necessaria per tutti gli individui: il fluoro infatti remineralizza efficacemente le superfici dentali e inibisce il processo di demineralizzazione. Il fluoro non è un farmaco, ma una sostanza presente in natura che se assunta con regolarità nelle prime fasi di vita fa sì che lo smalto dentale diventi più resistente alla sostanze acide, quindi più resistente alla carie. Negli anni, sono stati sviluppati diversi mezzi di somministrazione del fluoro, ognuno dei quali con diverse concentrazioni, frequenze di uso e posologie. Il fluoro può essere assunto per via topica (dentifrici, collutori o gel) o sistemica (gocce, acque fluorate, latte, sale, compresse).
Le nuove Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e prevenzione delle patologie orali in età evolutiva del Ministero della Salute dimostrano che il fluoro è più efficace se assunto per via topica in quanto questo viene posto direttamente a contatto con i denti, piuttosto che se ingerito.
Quindi raccomandano l'utilizzo di almeno 2 volte al giorno (con diverse concentrazioni di fluoro a seconda dell'età del bambino) o gel professionali con alte concentrazioni di fluoro, applicati dal dentista direttamente sui denti per 4 minuti con apposite mascherine, da ripetersi ogni 3-6 mesi a seconda del rischio di carie per ogni bambino. Per massimizzare l'effetto benefico del fluoro contenuto nel dentifricio, è consigliabile non risciacquare o ridurre al minimo il risciacquo, dopo lo spazzolamento.
Non bisogna dimenticare, poi, che la prevenzione della carie non è mai rappresentata solo dalla fluoroprofilassi o solo dalle sigillature dei solchi, ma è l’insieme di corretti stili alimentari e di vita, di una buona igiene orale e un’efficace remineralizzazione.


(*)Dovrebbe esservi un attento controllo da parte degli adulti della dose utilizzata sullo spazzolino in quanto, essendo i bambini ancora piccoli, potrebbero ingerirne una certa quantità.

© 2018 - Federica Canepa - P.IVA:10586550963